Qatar 2022: Potenziali acquisti per la Serie A (Italian)

Category: Player Analysis

We highlight ten players present at Qatar 2022 who could be very interesting options for Serie A teams.

Published:24/11/2022

La Coppa del Mondo, storicamente, è servita ai giocatori delle Nazionali con meno tradizione calcistica come vetrina per farsi conoscere a livello internazionale. Nelle ultime edizioni, però, la situazione è un po’ cambiata perché la tecnologia ha permesso alle aree di scouting di tenere sotto controllo la quasi totalità dei giocatori. Tuttavia, la Coppa del Mondo rappresenta l’occasione per vedere come un giocatore affronta la luce dei riflettori mondiali. In questo testo segnaleremo i giocatori presenti in Qatar 2022 che potrebbero trovare spazio nelle squadre di Serie A, tenendo conto sia le loro caratteristiche sia il contesto economico delle società.

Angelo Preciado – Terzino – Genk – Scadenza contratto 2023 – Possibile destinazione: Napoli, Milan

L’ecuadoriano che milita nelle file del Genk in questa stagione viene utilizzato sia come ala che come terzino, ma in questo Mondiale a seguito del ritiro di Byron Castillo, sarà la prima scelta del tecnico Gustavo Alfaro per occupare la posizione di terzino. Con i suoi 24 anni, Preciado sembra essere pronto per far parte della rotazione difensiva di una squadra di vertice della Serie A, ancor più sapendo che la prossima estate partirà a titolo gratuito. Pensando a quali potrebbero essere le destinazioni più indicate per il giocatore sudamericano, Milan e Napoli potrebbero vedere Angelo come un’opzione per la panchina aumentando così la loro competitività. Calabria e Di Lorenzo rimangono senza dubbio i proprietari della fascia destra delle loro squadre di appartenenza, ma i loro sostituti possono essere migliorati. Preciado è profilo giovane e fisicamente è molto dotato. Pronto per cercare minuti e trovare spazio con più continuità dopo un eventuale periodo di ambientamento in Serie A.

Sebastian Szymanski – Ala/centrocampista – Feyenoord – Possibile destinazione: Atalanta

Sebastian Szymanski sta vivendo un ottimo momento di forma nello scacchiere offensivo del Feyenoord. Di proprietà della Dinamo Mosca dove aveva già dimostrato una buona qualità, Sebastian in questa stagione ha segnato sei gol in tredici partite, alcuni dei quali di grande difficoltà e merito. Di piede mancino, possiede un ottimo ultimo passaggio e capacità di giocare tra le linee. Che Malinovskyi rinnovi o meno, Szymanski è un giocatore molto adatto al 3-4-2-1 o 3-4-1-2 dell’Atalanta. Attaccante molto verticale e aggressivo nei passaggi, si adatta molto bene al gioco di Gasperini.

Strahinja Pavlovic – Difensore – RB Salisburgo – Possibile destinazione: Roma

Uno dei giovani centrali più interessanti che potrebbero fare il salto in serie A è Strahinja Pavlovic del Salisburgo. Il difensore possiede di un’ottima fisicità, è aggressivo in marcatura ma pulito negli interventi ed è dotato di un ottimo gioco aereo e passaggi di qualità. Il suo piede mancino e la sua buona gestione della palla sono compatibili con tre o quattro difensori, offrendo così duttilità tattica. Molto bravo nell’uno contro uno e nel difendere alto. È una scommessa sia per il presente che per il futuro e potrebbe ben adattarsi alla Roma di José Mourinho. Il contratto del 32enne Smalling è, infatti, in scadenza nel 2023 e al momento l’allenatore portoghese non ha a disposizione nessun giocatore di piede sinistro nel reparto difensivo. Possibile un rapido adattamento in Italia, visto il buon ambientamento dei giocatori balcanici in Serie A.

Strahinja Erakovic – Difensore/terzino – Stella Rossa – Possibile destinazione: Bologna

Un gradino più in basso, ma con il potenziale per arrivare a giocare un calcio di livello, troviamo Strahinja Erakovic della Stella Rossa. Il difensore centrale è un profilo molto audace e al momento ha bisogno di giocare come braccetto in una difesa a tre. Può sicuramente migliorare nella valutazione di determinate situazioni di gioco. È abituato, infatti, a uscire molto lontano dalla sua zona di competenza. Tuttavia, possiede buone capacità per poter migliorare senza contare che è ancora molto giovane. Ê dotato di un buon gioco aereo e può giocare anche come terzino in determinate situazioni. Difensore centrale con molta personalità e audacia che potrebbe inserirsi nel reparto arretrato del Bologna, abituato a giocare con tre difensori centrali.

Ellyes Skhiri – Centrocampista – Colonia – Scadenza contratto 2023 – Possibile destinazione: Roma

Centrocampista con spirito di sacrificio, resistenza e capacità di rubare palloni. Abituato a difendere ad alti ritmi in Bundesliga e con molta esperienza, il tunisino Ellyes Skhiri è una delle opzioni più interessanti vista la scadenza del suo contratto la prossima estate. Un giocatore che potrebbe sostituire la più che possibile partenza di Nemanja Matic, che peraltro vedrà scadere il suo contratto nel giugno 2023.

William Pacho – Difensore – Royal Antwerp – Possibile destinazione: Sassuolo

È uno dei più promettenti difensori centrali sudamericani, essendo il quarto difensore con più tackle per partita nel campionato belga. Completo in tutti i tipi di azioni difensive sia in anticipo che di testa e con grandi margini di miglioramento. Giovane centrale di grande proiezione, che si inserisce bene nel progetto “giovani” del Sassuolo.

Alexander Bah – Terzino – Benfica – Possibile destinazione: Juventus, Milan

Uno dei grandi beneficiari dell’arrivo di Roger Schmidt sulla panchina del Benfica è il danese Alexander Bah, uno dei migliori terzini destri della Primeira Liga. Alexander Bah ha conquistato la fascia destra grazie al sua mentalità offensiva e alla sua capacità di crossare in area. Molto aggressivo nel riconquistare la palla e, per questo, perfetto per i sistemi di gioco difensivi che prevedono un pressing in avanti.

Alexander Djiku – Difensore – Strasburgo – Fine contratto 2023 – Possibile destinazione: Roma

Uno dei difensori centrali più richiesti la prossima estate potrebbe essere il ghanese Alexander Djiku, centrale molto completo in scadenza di contratto che potrebbe adattarsi molto bene al calcio italiano. Molto bravo nei duelli aerei, ha anche una buona gestione della palla e una grande sicurezza in tutti i suoi interventi difensivi. È ricercato da grandi club e quest’estate potrebbe essere un nome importante per la Roma o per la Juventus.

Zeno Debast – Difensore – RSC Anderlecht – Centrale – 189cm – Possibile destinazione: Atalanta

Zeno Debast è uno dei giovani su cui Roberto Martinez, ct del Belgio, ha fatto più affidamento negli ultimi mesi. Il centrale dell’Anderlecht possiede una qualità molto specifica che lo ha reso importante per la sua Nazionale, ovvero la sua interpretazione verticale del gioco in possesso visto che presenta difficoltà nel difendere in velocità o nel gioco aereo. Tuttavia, la sua giovane età e le sue virtù come braccetto di destra in una difesa a tre potrebbero essere più che interessanti per quelle squadre di Serie A che giocano con questo sistema di gioco e danno importanza alla costruzione del gioco dalle retrovie. L’Atalanta, che investe molto sui giovani talenti, potrebbe essere una destinazione molto indicata.

Siamo Driblab, una società di consulenza specializzata nell’analisi statistica di squadre e giocatori; il nostro lavoro si basa sulla consulenza e sulla minimizzazione del rischio nel processo decisionale nel calcio professionistico in aree legate all’individuazione del talento e alla valutazione di un profilo. Il nostro database contiene più di 180.000 giocatori provenienti da più di 180 competizioni, coprendo tutto il calcio mondiale. Qui puoi scoprire di più su come lavoriamo e cosa offriamo.

Autor: Alejandro Arroyo
For Player Analysis we also recommend you:

Qatar 2022: Potential signings for Serie A

We list ten players present at Qatar 2022 who could be very interesting options for Serie A teams.

Khvicha Kvaratskhelia: dando uno sguardo al passato (Italian)

Un esempio di come Driblab possa seguire i giovani dei campionati periferici grazie alla sua copertura e ai suoi modelli statistici.

Khvicha Kvaratskhelia: taking a look back

An example of how Driblab can track youngsters from peripheral leagues thanks to its coverage and statistical models

Vitor Roque, the great genius of the Copa Libertadores 2022

We analyse the first steps of the very young talent Vitor Roque, category 2005, who has shone in the Copa Libertadores 2022.

UEFA Champions League 22/23: seven players to keep an eye on

We highlight seven players with the potential to surprise in the UEFA Champions League 2022/23.

Brasileirao U-20: Brazil’s future fullbacks

We are looking for the best full-backs from the last Brasileirao U20 2022, which is nearing its end.

How much is it worth to make an assist?

Is an actual assist more valuable in measuring the talent of a passer or the model that gives value to the quality of the pass regardless of the outcome?

Benjamin Sesko, where is his ceiling?

We take an in-depth look at one of the most exciting strikers in European football at the age of 19.

The most attacking fullbacks in brazilian football

We used two depth metrics for fullbacks to find the most offensive fullbacks in Brasileirao and Serie B in Brazil.

Serie A 2021/22: i migliori passatori (italian)

Continuiamo la nostra analisi dei migliori passatori attraverso il pericolo che creano con esso, questa volta in Serie A 2021/22.

Driblab

Información corporativa

Somos una empresa con sede en Madrid fundada en 2017 por Salvador Carmona y Cristian Coré Ramiro. Desde nuestros inicios nuestro trabajo se ha centrado en el análisis estadístico de datos para ayudar a los clubes en la planificación deportiva. Somos una consultora big data que ofrece servicios personalizados para cada cliente y defiende un modelo de gestión mixto y una comunicación constante para acompañar el día a día de las instituciones. Nuestro punto fuerte es la más amplia cobertura disponible en número de torneos profesionales y juveniles. Para más detalles, póngase en contacto con nosotros.

Colaboramos con:

           

Hemos aparecido en:


Talk to our speciali