Il pressing può anche essere costoso (Italian)

Category: Team Analysis

Il pressing non è più una novità, ma lo è il modo in cui viene fatto. Nelle prossime righe ci immergeremo nel mondo dei dati per scoprire chi fa più pressing e chi lo fa meglio.

Published:22/12/2021

Mai nella storia del calcio la palla o i giocatori sono stati pressati in maniera collettiva e ad un livello così organizzato e sofisticato come negli ultimi dieci anni. In qualche modo si sta raggiungendo un punto molto elevato dopo un processo temporale alimentato da un flusso di idee, allenatori e metodi che stanno convergendo in questo momento in una moltitudine di campionati. Di fronte all’evoluzione fisica e tattica del calcio, la creazione e lo sfruttamento dello spazio attraverso il recupero alto del possesso è diventata una grande arma per creare occasioni da gol.

In questo senso, un grafico a dispersione è un modo per visualizzare le prestazioni in modo molto diretto e con fantastiche opzioni per mettere in relazione situazioni di gioco più specifiche. Qualche mese fa, abbiamo analizzato quali squadre dei cinque grandi campionati stavano generando il maggior numero di expected goals da calcio piazzato, estraendo la loro percentuale sul totale per vedere chi stava ottenendo più punti da palla ferma (da calcio di punizione o da calcio d’angolo). Questa volta, per misurare quali squadre pressano bene e quali no, possiamo mettere in relazione la metrica PPDA (Passaggi per Azione Difensiva) con i tiri concessi per 90 minuti. Attraverso questa relazione possiamo vedere a quale intensità pressano le squadre e quale pedaggio pagano per questo, valutando allo stesso tempo la qualità di quel pressing. Meno PPDA e meno tiri presi, meglio presserà una squadra. In mezzo a tutta questa quantità, cerchiamo la qualità.

Per specificare cosa vogliamo calcolare, insisteremo sul concetto di PPDA, che misura il numero di passaggi che vengono concessi all’avversario prima di effettuare un’azione difensiva. Per sapere quali squadre pressano di più guarderemo, quindi, quelle con meno PPDA. Le squadre che permettono un minor numero di passaggi all’avversario eserciteranno una maggiore pressione per ogni possesso, e quindi nel grafico, meno PPDA e meno tiri riceve una squadra, più siamo vicini ad affermare che la pressione è superiore al possesso degli avversari.

Mentre non possiamo affermare con piena certezza che una squadra stia ottenendo un basso rendimento guardando unicamente queste due questioni, in quanto può essere parte del loro stile di gioco prendendo quel rischio come parte della loro identità, come nel caso del Leeds di Bielsa, possiamo avere un’idea di ciò che accade durante le loro partite, a che ritmo si sviluppa il gioco e se la pressione riflette una sicurezza difensiva lontana dalla propria porta e che l’aggressività in difesa si traduca in pochi tiri ricevuti.

Il già citato Leeds o il Colonia – la squadra con il PPDA più basso nei cinque grandi campionati europei – sono due squadre che mettono molta pressione all’avversario, ma al costo di concedere molti tiri a partita. Al contrario, la squadra che più si avvicina a ottenere il massimo dal loro atteggiamento di pressing è il Manchester City, che nonostante debbano essere analizzati in molti altri modi per capire la loro solidità difensiva, sono certamente una squadra che domina l’avversario senza concedere molti tiri. Infine e allo stesso tempo, come mostra il primo grafico, possiamo anche guardare quali squadre pressano meno e quali, tra loro, prendono più o meno tiri a partita.

Siamo Driblab, una società di consulenza specializzata nell’analisi statistica di squadre e giocatori; il nostro lavoro si basa sulla consulenza e sulla minimizzazione del rischio nel processo decisionale nel calcio professionistico in aree legate all’individuazione del talento e alla valutazione di un profilo. Il nostro database contiene più di 180.000 giocatori da più di 180 competizioni, coprendo tutto il calcio mondiale. Qui puoi scoprire di più su come lavoriamo e cosa offriamo.

Autor: Alejandro Arroyo
For Team Analysis we also recommend you:

Serie A: Set pieces in the title race

In this analysis, we take a look at the goals expected by each Serie A team from both set pieces and in play. Mourinho’s Roma are the clear leaders.

Serie A. I calci piazzati nella corsa per il titolo (Italian)

In questa analisi, diamo un’occhiata ai gol previsti da ogni squadra di Serie A sia dai calci piazzati che in gioco. La Roma di Mourinho è il chiaro leader.

Serie A, la rivoluzione silenziosa (Italian)

Che cosa è successo per la Serie A per diventare campioni di Euro 2021 dopo aver fallito la qualificazione per la Coppa del Mondo 2018? Guardiamo l’evoluzione del calcio italiano negli ultimi cinque anni.

‘Expected Points’ (xP): those who give credit to merit

What are Expected Points (xP)? We take a closer look at one of the metrics that tries to establish a long-term deservedness for how many points a team should have earned.

Vinicius, by the numbers: this is how he has stopped the excuses

Vinicius Junior has become the star he promised to be. And it’s all being proven in a multitude of data and metrics. We analyse where he is making an incredible leap forward.

Pressing can also be expensive

Pressing is no longer new, but the way it is done is. We dive into the data to find out who presses the hardest and who presses the best.

Amine Gouiri, why is he so good?

At 21, Amine Gouiri is another of the many talents of the French school. But what makes him a step ahead of the rest?

driblabPRO, already available in Portuguese

In less than a year, driblabPRO is now available in six languages, with the Portuguese update having just been released.

Verhinderte Tore: die wahre Lösung, um festzustellen, ob ein Torwart Spiele gewinnt (German)

Wir messen die Anzahl der Tore, die ein Torhüter mit seinen Eingriffen direkt verhindert, mit der Metrik “Expected Goals On Target” (xGOT).

Driblab and GNK Dinamo Zagreb announce multi-year partnership agreement

We are pleased to announce a multi-year partnership agreement with GNK Dinamo Zagreb, a club to which we will provide data and consultancy services in all scouting, talent detection and performance analysis processes.

Driblab

Información corporativa

Somos una empresa con sede en Madrid fundada en 2017 por Salvador Carmona y Cristian Coré Ramiro. Desde nuestros inicios nuestro trabajo se ha centrado en el análisis estadístico de datos para ayudar a los clubes en la planificación deportiva. Somos una consultora big data que ofrece servicios personalizados para cada cliente y defiende un modelo de gestión mixto y una comunicación constante para acompañar el día a día de las instituciones. Nuestro punto fuerte es la más amplia cobertura disponible en número de torneos profesionales y juveniles. Para más detalles, póngase en contacto con nosotros.

Colaboramos con:

           

Hemos aparecido en:


Talk to our speciali